Corso di russo – principianti classe B 2007

novembre 16, 2007

Tredicesima lezione

Nella scorsa lezione abbiamo visto l’espressione какой, quale. Quest’espressione può essere utilizzato anche in modo esclamativo: какой стол! {che tavolo!}

Vediamo inoltre la forma accusativa di alcune parole:

царь [tzar]{zar} ->acc.-> царя

Игорь ->acc.-> Игоря

доска [daskà]->acc.-> доску [dosku]

вода [vadà] ->acc.-> воду [vòdu]

кот [kot] ->acc.-> кота [katà]

PAROLE

мобильный [mabìlni]{cellulare}
мир [mir]{mondo, pace}
пример [primièr]{esempio}
например [naprimièr]{per esempio}
ошибка [ashìpka]{errore}
музыка [muzsika]{musica}
концерт [kantzièrt]{concerto}
царица [tzaritza]{zarina}

SONO SPOSATO

Abbiamo già visto i termini муж, marito, e жена, moglie. Per dire sposato si usa l’espressione женат o не женат se non è sposato. Letteralmente ammogliato. Per la moglie invece si usa l’espressione замужем, composta da за, preposizione che indica seguire e мужем, caso strumentale. Letteralmente la moglie segue il marito. Al plurale si dice они женаты.

Per dire di esser sposati si può anche usare l’espressione у меня есть жена, io ho moglie.

VERBO ВИДЕТЬ

Il verbo видеть significa vedere ed è della seconda coniugazione. E’ un verbo particolare, in quanto finisce per -еть, da cui non si può determinare immediatamente la coniugazione.

Come ogni verbo della seconda coniugazione perde, nella parte finale, anche l’ultima vocale.

Vediamo la coniugazione:

я вижу жу
Nella seconda coniugazione, se la lettera che precede la desinenza dell’infinito che viene tolta (-еть) è una д, cambia diventando una ж. Visto dunque che la ж è una sibilante deve essere seguita da у.

Per le persone che segono si coniuga come già sappiamo:
ты видишь
он, она, оно видит
мы видим
вы видите
они видят

Il verbo vuole il caso accusativo, я вижу infatti può rispondere alle domande что?, кого? e как?.

VERBO СЛУШАТЬ

Il verbo слушать significa ascoltare, è della prima coniugazione. Regge l’accusativo (что?,кого?)

ЭТО COME AGGETTIVO

Fino ad ora abbiamo visto это con il significato di “l’argomento di discussione(è)”. Ad es. это – я, это – мы, это – стул. Se volessimo dire “questa sedia è …” invece di “questa è una sedia” dobbiamo cambiare la forma di это e coniugarlo in base al genere del soggetto.

этот [etat]{questo, g.m.}
эта [eta]{questa, g.f.}
это [eta]{questo. g.n.}

этот стул – здесь significa dunque “questa sedia (è) qui”.
это окно – здесь : questa finestra (è) qui.
эта ручка – здесь : questa penna (è) qui.

NUMERI

100- сто, al genitivo ста fino a 4 e сот per i seguenti.

200- двести [dvièsti], è una leggera eccezione (dovrebbe essere дваста)
300- триста [trìsta]
400- четыреста [cituìriesta]
500- пятьсот [pjietsòt]
600- шестьсот [shiessòt]
700- семьсот [siemsòt]
800- восемьсот [vosiemsòt]
900- девятьсот [dievjatsòt]
1000- тысяча [tuìsjacia]

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: